tags

    No tags have been specified yet.
Le Proprietà

Le Proprietà

'Aglio "Rosso di Sulmona", si riconosce per le caratteristiche tuniche color rosso porpora che avvolgono ogni singolo spicchio, ed è la specie più apprezzata tra quelle prodotte in Italia grazie alle sue ineguagliabili peculiarità, come dimostrano l’odore ed il sapore particolarmente penetranti.

E’ l’aglio italiano più ricco di principi solforati attivi per la presenza di solfuri di allile in concentrazioni elevate, che conferiscono a questa spezia aroma e sapore molto piccanti. È l’unico ecotipo delle 300 specie di aglio italiano che emette regolarmente lo scapo fiorale (localmente chiamato zolla) e da analisi di laboratorio risulta avere il più alto contenuto di oli essenziali sia nel bulbo sia negli scapi fiorali. Ciò rende l’aglio “Rosso di Sulmona” particolarmente adatto per l’utilizzazione degli estratti in campo farmaceutico ed erboristico. Altro pregio che lo rende unico è la sua eccezionale conservabilità, peculiarità che permette di utilizzare un aglio dalla consistenza e fragranza inalterate anche ad un anno e più di distanza dalla raccolta.

Riassumendo proprietà e caratteristiche:

- Colore rosso vinoso. L’ultima tunica protettiva dei bulbilli, detti anche spicchi, ha una tonalità di rosso molto acceso,mentre le tuniche esterne sono bianche.

- Bulbo dalla forma regolare. Ben serrato, assenza di bulbi extra-tunicati, è composto da circa 7-8 bulbilli di grande dimensione e 3-4 più piccoli

- Testa grande. Le dimensioni del Rosso di Sulmona varia da 55 a 70 mm di diametro.

- Conservabilità. È un ecotipo che si conserva fino ad aprile-maggio senza bisogno dell’ausilio del frigorifero, mantenendo inalterate le caratteristiche fisiche ed organolettiche. Poco rilevante è anche l’attitudine al pregermogliamento.

- Maturazione. Avviene a fine giugno. Il “Rosso di Sulmona” è una specie considerata precoce proprio perché il raccolto ha luogo circa 10-15 giorni prima rispetto ad altri ecotipi italiani.

- Fioritura e scapi fiorali. Esso emette regolarmente la fioritura alla terza settimana di maggio. Gli scapi fiorali (somigliano a piccoli asparagi o fagiolini, con un gradevole e delicatissimo sapore di aglio) detti in dialetto sulmonese “zolle”, vengono raccolti e commercializzati sia allo stato fresco che trasformati e conservati in olio extravergine d’oliva.

- Principi attivi. I componenti solforati (diallil-solfuro e diallil-disolfuro) ed il contenuto di allicina,conferiscono all’aglio aroma e sapore particolarmente piccanti ma allo stesso tempo delicati al palato. Essi sono responsabili anche delle proprietà farmacologiche , come quelle potensive, antisettiche, balsamiche, antibiotiche ed espettoranti.

All comments

Leave a Reply

Product added to compare.